L'EFFUSIONE DELLO SPIRITO SANTO
(Arte sacra contemporanea)
(2005)

olio su  tela  cm. 50x70

        LA TECNICA E IL SIGNIFICATO

E' il ricordo dell'EUCARESTIA giÓ avvenuta, in chiave metaforica, che l'autore LAGONIGRO ha voluto regalarci, con questa sua misteriosa opera d'arte.
Infatti, notiamo subito, nella parte centrale di essa, un triangolo: simbolo della TRINITA', con altri tre triangoli interni che compongono una figura di esagono nel quale e' situata la sedia del CRISTO.
Seguiamo per un attimo, con minuziosa attenzione, le linee dell'esagono e attraversiamo con esse, il perimetro dell'intero triangolo; noteremo sovrapposto la forma di un altro triangolo trasparente rivoltato col vertice in gi¨, come se la missione del Cristo disceso sulla terra, stesse per compiersi, per iniziare poi, l'ascesa verso il Cielo: triangolo visibile col suo vertice puntato verso l'alto.
L'assemblaggio dei due triangoli in posizione contrapposta formano, la "STELLA DI DAVIDE": famoso simbolo ebraico che denota le origini e la discendenza di GESU'.
Quindi, la scomparsa del triangolo girato di sotto, mette in evidenza la sola TRINITA': (triangolo visibile), motivo di dare pi¨ spazio al NUOVO TESTAMENTO (VANGELO).

Un opera d'arte sicuramente affascinante e misteriosa, per l'intenso contenuto di sfondo non solo religioso; accompagnata dal forte impatto emotivo, che l'artista LAGONIGRO riesce a trasferire attraverso l'equilibrio cromatico e la tecnica avvolgente del classico punto di fuga dominante nell'intero spazio. 

Si direbbe in due sole parole il BINOMIO tra tecnica e metafora. Infatti il suo punto di fuga Ŕ situato, nella lingua di fuoco, appena sopra il vertice del triangolo. Ad esso convergono, oltre alle linee visibili, che formano la pavimentazione della stanza, anche quelle linee ipotetiche che partono dai sgabelli fino al punto in questione. In questo modo si ottiene, per chi l'osserva, l'effetto ottico tridimensionale con una prospettiva avvolgente che si fonde, questa volta, con la metafora numerica:
In effetti, 12 sono gli sgabelli, come 12 sono gli Apostoli; e 12 sono le Trib¨ d'Israele, come 12 sono i loro rispettivi Patriarchi. Tutti rappresentano parte dell'umanitÓ che scelgono la salvezza e convergono verso CRISTO GESU': unico Punto di Fuga dell'immenso DISEGNO DI DIO nell'universo intero. 
Infatti, (12) Ŕ il numero che gira ad anello, moltiplicato per se stesso, da il risultato simbolico del numero dei salvati 144: numero che troviamo scritto nella SACRA BIBBIA, nel capitolo 7 dell'APOCALISSE.